Incontro con Luigi Pane al Siloe Film Festival

Acquario – l’esordio alla regia di Lorenzo Puntoni approda a I LOVE GAI
17 luglio 2018
L’Avenir di Luigi Pane tra i premiati del Siloe Film Festival 2018
23 luglio 2018

Incontro con Luigi Pane al Siloe Film Festival

Il 21 luglio il regista Luigi Pane ha incontrato il pubblico del Siloe Film Festival per presentare il suo cortometraggio in concorso L’Avenir, una storia d’amore e speranza perduti e ritrovati sullo sfondo degli attacchi terroristici della tremenda notte del 13 novembre 2015.

«Ci siamo abituati a pensare di non essere artefici del nostro destino, che il futuro sia scritto da qualcun altro. Questo è stato un po’il germe alla base del mio film», spiega il regista. «Viviamo in tempi difficili, è come se ci fossimo persi nella moltitudine di informazioni, di media. Ma nel nostro piccolo dobbiamo provare a cambiare le cose, a porci delle domande e cercare delle risposte».

L’Avenir è stato girato proprio nel quartiere del Bataclan, locale ormai simbolo delle atrocità di quella notte: «Perché durante gli attacchi al Bataclan? Perché è stato uno dei primi eventi che per le nuove generazioni hanno portato la violenza nel quotidiano, nei nostri momenti di svago: mentre siamo a cena o ad un concerto. Ma il fatto di cronaca è stato solo un pretesto, il corto non vuole essere un resoconto di quella notte», precisa Luigi Pane. «Volevo raccontare la storia di due persone che vivono quella realtà e si chiedono come affrontarla, e ci riescono innanzitutto tornando a parlarsi, a confrontarsi».

di Costanza Morabito

Fonte: http://www.siloefilmfestival.it/?p=2238